Oneri istruttori
Gli oneri istruttori sono stati individuati, ad esclusione degli impianti fotovoltaici, nella misura dello 0.02% ridotta allo 0.01% per impianti da sottoporre a VIA o verifica ambientale.

I versamenti, da effettuare prima della presentazione della domanda, vanno effettuati presso Banca delle Marche S.p.A. Agenzia n. 2 Ancona (275) Ufficio Tesoreria – Via Menicucci, 4/6 60121 Ancona

INTESTATARIO DEL CONTO: REGIONE MARCHE
IBAN: IT12 N 06055 02600 000000003 740
indicando la seguente causale:
“Oneri istruttori per richiesta autorizzazione unica impianto a fonti rinnovabili”.
Contatti
Posizione di Funzione Rete elettrica regionale, autorizzazioni energetiche, gas e idrocarburi

Dirigente
Ing. Pompei Mario

Segreteria settore energia
0718063521

Email: funzione.energia@regione.marche.it
Posta Elettronica Certificata: regione.marche.energia@emarche.it
Home / Energia / Autorizzazioni energetiche

AUTORIZZAZIONI ENERGETICHE

Ai sensi del decreto lgs 29/12/2003 n. 387 articolo 12, per la costruzione e l’esercizio degli impianti di produzione di energia elettrica alimentati da fonti rinnovabili, gli interventi di modifica, potenziamento, rifacimento totale o parziale e riattivazione, come definiti dalla normativa vigente, nonché le opere connesse occorre una autorizzazione unica, rilasciata dalla Regione, nel rispetto delle normative vigenti in materia di tutela dell’ambiente, di tutela del paesaggio e del patrimonio storico-artistico, nell’ambito di un procedimento unico, svolto nel rispetto dei principi di semplificazione e con le modalità stabilite dalla Legge 7/08/90, n. 241 e s.m.i., al quale partecipano tutte le Amministrazioni interessate.

Con le linee guida nazionali, emanate con DM del 10/09/2010, sono state delineate le modalità di svolgimento del procedimento unico, la documentazione minima da presentare non chè i casi in cui, per impianti di piccola entità, sono possibili alcune procedure semplificate quali la semplice comunicazione, la Denuncia Inizio Attività (DIA) – ora modificata in Procedura Abilitativi Semplificata – PAS.

Per la Regione Marche le leggi nazionali sono state recepite con DGR n. 255/2011.
Con D.G.R. n. 1312 del 03/10/2011, ai fini della razionalizzazione e semplificazione dell’attività amministrativa, sono stati approvati gli indirizzi per il coordinamento del procedimento di Autorizzazione Unica con il procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale e, nel caso di impianti idroelettrici, con il procedimento di concessione di derivazione d’acqua.

Con la legge regionale 12 giugno 2007 n. 6 sono state delegate alle Province alcune competenze autorizzative per impianti destinati alla produzione di energia utilizzanti fonti rinnovabili tra cui gli impianti fotovoltaici. Per questi ultimi impianti gli oneri istruttori, pari al 0.03%, come stabiliti con DAALR n. 13 del 30/09/2010, sono da versare alle amministrazioni provinciali.

NORMATIVA

Per la normativa relativa alla Valutazione di Impatto Ambientale vai alla pagina

Comunitaria

  • Direttiva 2001/77/Ce del 27 settembre 2001, del Parlamento europeo e del Consiglio, sulla promozione dell'energia elettrica prodotta da fonti energetiche rinnovabili nel mercato interno dell'elettricità

Nazionale

  • D.Lgs. 29 dicembre 2003, n. 387 di attuazione della direttiva 2001/77/CE relativa alla promozione dell'energia elettrica prodotta da fonti energetiche rinnovabili nel mercato interno dell'elettricità

Regionale

  • Legge Regionale 12 giugno 2007 n. 6 Modifiche ed integrazioni alle leggi regionali 14 aprile 2004, n. 7, 5 agosto 1992, n. 34, 28 ottobre 1999, n. 28, 23 febbraio 2005, n. 16 e 17 maggio 1999, n. 10. Disposizioni in materia ambientale e Rete Natura 2000

  • DGR n. 829 del 23/07/07 di approvazione degli indirizzi ambientali e dei criteri tecnici per l’inserimento di impianti eolici nel territorio marchigiano in attuazione del Piano Energetico Ambientale Regionale.

            > aree sensibili eolico formato mapinfo 
            > aree sensibili eolico formato arcgis

  • DGR n. 830 del 23/07/07 di approvazione degli indirizzi ambientali e dei criteri tecnici per le applicazioni del solare termico e fotovoltaico e per lo sviluppo delle filiere bioenergetiche nel territorio marchigiano
  • Deliberazione Amministrativa 13/2010 Individuazione delle aree non idonee di cui alle linee guida previste dall'articolo 12 del decreto legislativo 29 dicembre 2003, n. 387 per l'installazione di impianti fotovoltaici a terra e indirizzi generali tecnico amministrativi. Legge regionale 4 agosto 2010, n. 12"

  • D.G.R. n. 1756 del 06/12/2010 "Deliberazione amministrativa assemblea legislativa regionale n. 13 del 30.09.2010 "Individuazione delle aree non idonee di cui alle linee guida previste dall'articolo 12 del Decreto Legislativo n. 387/2003 per l'installazione di impianti fotovoltaici a terra" - Approvazione delle interpretazioni tecnico-amministrative"

  • D.G.R. n. 255 dell’8/03/2011 di recepimento delle linee guida nazionali stabilendo gli oneri istruttori
  • D.G.R. n. 1312 del 03/10/2011 "Semplificazione dell'azione amministrativa in materia di energia da fonti rinnovabili: indirizzi per il coordinamento della procedura di autorizzazione unica regionale con le procedure di VIA e con la procedura di concessione di derivazione d'acqua in caso di impianti idroelettrici"
Regione Marche Giunta Regionale (CF 80008630420) via Gentile da Fabriano, 9 - 60125 Ancona - tel. 071.8061   
Note Legali | Privacy | casella p.e.c. istituzionale : regione.marche.protocollogiunta@emarche.it
Sito realizzato su CMS DotNetNuke by DotNetNuke Corporation   
Autorizzazione SIAE n° 1225/I/1298
Login