Home / Home / Comunicazione / Piano di comunicazione
Piano di comunicazione

Ai sensi dell’art. 12 della legge n° 150/2000 “Disciplina delle attività di informazione e di comunicazione delle pubbliche amministrazioni” la Giunta regionale ha stabilito di dotarsi,  per l’anno 2015, di uno strumento organico per lo svolgimento coordinato delle attività di informazione e comunicazione: il piano di comunicazione.
 
Il piano di comunicazione risente dei tagli delle risorse e delle conseguenti restrizioni per le attività destinate alle relazioni pubbliche, convegni, mostre, pubblicità e rappresentanza disposte dall’ art. 6, comma 8 della legge n° 122/2010 (riduzione dell’80% della spesa rispetto a quanto sostenuto, per le stesse finalità, nell’anno 2009).
Il presente  piano di comunicazione mira dunque, nel rispetto della spending review,  a utilizzare e a valorizzare, in via prevalente, le  risorse interne, limitando il più possibile il ricorso a servizi esterni e alle spese pubblicitarie, mirando alla ricerca delle massime sinergie  possibili.
Analogamente ai principi delle azioni di governo regionale il piano di comunicazione è improntato a sobrietà, sviluppo ed equità.

Lo scopo del piano di comunicazione è ampliare la conoscenza ed il dialogo con i cittadini in merito alle iniziative programmate e poste in essere dalla Regione Marche nella X legislatura decorrente dal 2015 al 2020; il proposito è quello di far percepire una nuova immagine della Regione Marche che superi la idea tradizionale di ente “burocratico”; l’aspettativa è quella di aumentare, attraverso un dialogo credibile, la fiducia nella istituzione «Regione»; il fine è quello di organizzare e coordinare le attività di comunicazione e di informazione, attraverso una strategia:
diffusa e indifferenziata e cioè rivolta a tutti;
dedicata e segmentata, cioè “one to one” .
 
Il target  di riferimento è distribuito a livello internazionale, europeo, nazionale e  soprattutto locale.
 
I drivers della comunicazione sono:
trasparenza (open government)
semplificazione
accessibilità
condivisione
partecipazione democratica

Il periodo preso in considerazione dal presente piano di comunicazione  corrisponde al quarto trimestre dell’anno 2015.
Il piano è strettamente collegato alla relazione programmatica della nuova legislatura (2015 - 2020) ed in modo particolare alle azioni di governo individuate per i primi trecento giorni.
Le iniziative di comunicazione saranno soprattutto concentrate sulle attività risultanti dall’analisi dei bisogni emersi durante la recente campagna elettorale.

La comunicazione riguarderà dunque in via prioritaria le attività volte a :

Riorganizzare la  macchina amministrativa;
Promuovere le iniziative per la casa, intervenire a sostegno degli affittuari  e rilanciare l’edilizia popolare;
Intervenire nella sanità, ripartire dai bisogni delle persone e dei servizi con l’obbiettivo dichiarato di accorciare i tempi di attesa ;
Favorire il lavoro, contrastare la disoccupazione coniugando domanda e offerta;
Sostenere l’ edilizia pubblica, sbloccare gli investimenti per le strutture ospedaliere;
Favorire l’ economia rurale, incentivare le produzioni di qualità.

Linee guida della comunicazione istituzionale. Anno 2015

Allegato alla delibera

Piani comunicazione precedenti legislature

Regione Marche Giunta Regionale (CF 80008630420) via Gentile da Fabriano, 9 - 60125 Ancona - tel. 071.8061   
Note Legali | Privacy | casella p.e.c. istituzionale : regione.marche.protocollogiunta@emarche.it
Sito realizzato su CMS DotNetNuke by DotNetNuke Corporation   
Autorizzazione SIAE n° 1225/I/1298
Login